profilo artista artist profile - MARIA ANTONIETTA MICHELON

Vai ai contenuti

Menu principale:

Maria Antonietta Michelon vive e lavora a Vicenza.
Il suo lavoro si sviluppa in una produzione diversificata ed è caratterizzato dall'uso tecnico di materiali diversi con i quali tende a raggiungere una perfezione strutturale con proprie idee. In coerenza con tali propensioni artistiche, in particolare alle Arti visive, ha frequentato corsi di pittura presso l' atelier dell' artista Annamaria Trevisan, approfondito le proprie tecniche presso la Sommerakademie Fur Kunst di Salisburgo, con l'artista ivoriano, internazionalmente riconosciuto neo-espressionista, Watts Quattara di New York.
Alla Scuola Internazionale di Grafica di Venezia, ha seguito lezioni e workshop di pittura astratta, di vari artisti, tra cui il Newyorkese Greg Murr, sperimentato le tecniche di disegno con l'artista nipponico Nelson T. Kishi, perfezionato tecniche ad olio con il veneziano Davide Battistin.
Ha frequentato corsi di Calligrafia tenuti della irlandese Frances Breen e dal maestro calligrafo ed esperto grafico Jovica Veljovic e perfezionato le proprie tecniche con l’artista Chen Li, grafica e calligrafa, ed il maestro Brody Neuenschwander, specializzato in calligrafia per film and media in collaborazione con Peter Greenaway.
Pubblicata nel volume "13x17", edito da Rizzoli, curato da Philippe Daverio e Jean Blanchaert, figura tra i 1000 artisti italiani contemporanei, selezionati  per "Padiglioneitalia", mostra collaterale alla Biennale di Venezia.
A seguito di studi su " Libro come Arte ", con Matilde Dolcetti, ha partecipato ad approfondimenti su "Libro d'Artista" presso la Fondazione "Stazione dell'Arte" di Maria Lai.
Segnalata dalla Scuola Internazionale di Grafica di Venezia e riconosciuta con il premio Teardo nel 2009, nel 2011 e nell’edizione 2012.
Sue opere pittoriche, d'incisione e libri d'artista, sono presenti presso cataloghi, musei, biblioteche, fondazioni  e collezioni private.

Maria Antonietta Michelon lives and works in Vicenza, Italy.
Her work it develops in a diversified production and it is characterized by the technical use of different materials with which tend to reach a structural perfection with her own ideas. In compliance with said artistic inclinations, in particular the visual arts, she attended painting courses at the artist Annamaria Trevisan's studio, deepened her own techniques at the Sommerakademie Fur Kunst of Saltsburg, , with the Ivorian artist, internationally recognized neo-expressionist, Watts Quattara that lives in New York.
At the International School of Graphics in Venice, she attended abstract painting lessons and workshops of various artists including the New Yorker Greg Murr, experienced drawing techniques with the Japanese artist Nelson T. Kishi, perfected oil techniques, with the Venetian David Battistin. She attended courses held by the Irish Calligraphy Frances Breen and by the master calligrapher and expert graphic Jovica Veljovic, she perfected her techniques with Chen Li, graphics and calligrapher, and the artist Brody Neuenschwander, specialized in calligraphy for movies and media in collaboration with Peter Greenaway.
Published in the book "13x17", published by Rizzoli, edited by Philippe Daverio and Jean Blanchaert, and is among the 1000 Italian contemporary artists, selected for "Padiglioneitalia" collateral exhibition at the Venice Biennale. Because of studies on "Book as Art", with Matilde Dolcetti, attended insights on "Artist Book" at the Foundation "Art Station" by Maria Lai.
Signalled by the International School of Graphics in Venice, recognized with the Teardo award in 2009, in 2011, and in 2012 edition.
Her paintings, engraving and artist's books are present in catalogues, museums, libraries, foundations and private collections.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu